Misuriamo la vista

Quest'anno il nostro principale progetto riguarda la vista.

I nostri volontari optometristi sono impegnati a misurare la vista e a fornire gratuitamente occhiali ai grandi e piccoli che hanno visitato.

È stato emozionante vedere bambini non credere, letteralmente, ai propri occhi!

Prossimi progetti
Per i prossimi progetti ricerchiamo volontari pediatri, ginecologi, ostetriche, personale specializzato che voglia andare in Uganda per brevi periodi in modo da formare i loro specialisti.

Scuole professionali: dare ai ragazzi un’opportunità

Talvolta si ha l’età per cercare lavoro ma non si hanno le competenze.
Nel territorio in cui Gocce di Vita opera centinaia di giovani dai 14 ai 30 anni sono senza lavoro, a volte sono sfruttati come manovali per piccole mansioni, ma la maggior parte ciondolano tutto il giorno…

Per questo siamo partiti dalle scuole: quella di sartoria e quella di agricoltura.

La scuola di sartoria ha dato una concreta possibilità alle tante donne che lì crescono i figli da sole.

In Uganda la terra è buona per l’agricoltura, ma nessun mezzo disponibile per coltivarla.
Per questo siamo partiti dalla scuola di agricoltura. Fondata, costruita e supportata da Gocce di Vita consente ai ragazzi con quote scolastiche bassissime di apprende le nozioni di agronomia e agricoltura.

Oggi su 50 ragazzi diplomati in un anno 40 hanno trovato subito lavoro come addetti alle coltivazioni di caffè, di fiori, di ortaggi.
La scuola è molto richiesta anche da ragazzi che vengono da lontano, dal confinante Sudan, Kenia, Congo, e così abbiamo costruito due dormitori. I ragazzi vivono come in un college all’interno della scuola.

È stata avviata e accolta con entusiasmo da tante donne che hanno pensato di approfittare di questa opportunità per prepararsi ad un lavoro. Naturalmente in stile africano le alunne arrivavano con l’ultimo nato attaccato al seno, ma ha funzionato! Stoffe aghi fili forbici sono stati anni in cui si è imparato di tutto. Spesso si sbagliava ma Gocce di Vita ha sempre creduto in queste donne che volevano tirarsi fuori dalla povertà e con orgoglio attraverso il loro lavoro procurare cibo e istruzione ai propri bambini.

Poi queste donne si sono messe insieme, le suore hanno dato loro un locale ed hanno costituito un laboratorio dove ora piovono gli ordini di divise da tutte le scuole del distretto. Il Laboratorio si autofinanzia e da lavoro a 20 donne e 5 uomini.

Progetto partito con la costruzione di un fabbricato per due grandi aule e un piccolo fabbricato esterno per i servizi. Tanto denaro da trovare, e una volta trovato in Uganda riunioni… dinieghi… sorprese e poi conferme…

Difficile lavorare in Africa…, sembra l’Italia!

Questa scuola ora ha tutto: il pozzo, i pannelli solari, il generatore, le aule con sedie, cattedre, lavagne, i dormitori per ragazze e per ragazzi , servizi e tanto terreno intorno dove gli studenti hanno piantato cavoli, pomodori, melanzane, mais, banane, ananas.

Dal 2018 hanno voluto iniziare l’allevamento di bestiame. La scuola ha allievi che vengono anche da lontano, dal Sudan, dal Kenia, dal Congo. I ragazzi che si sono diplomati nella scuola hanno trovato subito lavoro nelle piantagioni di caffè, tè, nei vivai. Oppure hanno semplicemente avviato un loro commercio di ortaggi.

In Uganda la popolazione lontana dai centri urbani e dalle città vive in capanne di fango in condizioni davvero critiche ed esposte alle calamità naturali.

Talvolta bastano le piogge torrenziali per disfare il fango di cui sono composte, rendendole così luoghi insalubri per adulti e bambini.

occe di Vita e i suoi volontari, che in certi periodi sono presenti in Uganda, valutano le situazioni più urgenti danno il via alla costruzione delle casette in mattoni.

Come sempre e per tutti i posti del mondo, l’istruzione è il fondamentale punto di partenza per migliorare le nostre condizioni di vita.

Per questo Gocce di vita istituisce borse di studio per studenti che vogliono impegnarsi nello studio o imparare un mestiere.
I nostri volontari vanno regolarmente in Uganda per durante l’anno e controllano i ragazzi che Gocce di Vita manda a scuola per assicurarsi che ottengano effettivi risulati.